sta caricando...

Guardatevi intorno.

Osservate le persone nella vostra vita.Guardate i cambiamenti in voi stessi.

Il mondo non è forse un po’ cambiato rispetto a com’era giusto pochi anni, pochi mesi, o addirittura poche settimane fa? Tutto sembra andare così velocemente che è difficile stare al passo. Qualcosa sta sicuramente accadendo nel mondo, qualcosa di misterioso ed inspiegabile. Potreste anche esserne spaventati a morte. Vedete disastri atmosferici, devastazioni ecologiche, la violenza nella società, il ridicolo nei mass-media.

Siete anche consapevoli che c’è più di uno sparuto numero di convincenti profeti che hanno profetizzato un certa apocalisse per questo periodo, e continuano a farlo.

E quando le grandi catastrofi non arrivano in un determinato momento, allora le spostano semplicemente un po’ più avanti. E più previsioni richiedete loro, più disperati vi sentite, dato che non c’è nessuna pentola d’oro alla fine del loro “arcobaleno”.

Così, per conservare un po’ di sanità mentale, ignorate e screditate spontaneamente quello che vi viene detto, continuando a pianificare il futuro come se niente stesse per accadere. È veramente l’unico modo per andare avanti nella vita quotidiana?


David Wilcock




mercoledì 2 luglio 2008

Carrarmato Denis, Napoli si infiamma


E’ stato un amore a prima vi­sta: Denis ed il Napoli si sono presi subito. Estro­verso, spigliato, grande senso dell’humour, Ger­man ha impiegato un attimo per entrare in sin­tonia con De Laurentiis e Marino. Già nel gior­no della presentazione ha duettato con il presi­dente, collegato in videoconferenza, con una sfrontatezza fuori del comune. «Ciao presidente, io sto bene e tu come stai?» . Con Pierpaolo Ma­rino, invece, il feeling era scattato molto prima quando il suo procuratore Leo Rodrigrez e Jor­ge Cyterszpiler, l’ex manager di Maradona che ora lavora su input di Marino sul mercato ar­gentino, ne favorirono il primo contatto via tele­fono. Da vicino, poi, l’intesa è andata cementan­dosi. Sono bastati pochissimi giorni per creare un rapporto solido tra i due, una scommessa da vincere insieme. Marino e Denis parlano tanto in questi giorni di ritiro in Austria. Consigli, sug­gerimenti, raccomandazioni. Sei milioni e tre­centomila euro all’Independiente, altri 1.700 tra tasse e compensi ai club prima dell’Indepen­diente, tanto è costato il «Tanque» al Napoli. De­nis vuole sfondare. Ha rinunciato alle vacanze per precipitarsi in Italia. Ed è già personaggio, oggi hanno preannunciato il loro arrivo a Jen­nersdorf diversi giornalisti austriaci: vogliono scoprire quel bomber argentino chiamato car­rarmato che dovrà spingere il Napoli in Europa.

0 commenti:

News dai Blog amici