sta caricando...

Guardatevi intorno.

Osservate le persone nella vostra vita.Guardate i cambiamenti in voi stessi.

Il mondo non è forse un po’ cambiato rispetto a com’era giusto pochi anni, pochi mesi, o addirittura poche settimane fa? Tutto sembra andare così velocemente che è difficile stare al passo. Qualcosa sta sicuramente accadendo nel mondo, qualcosa di misterioso ed inspiegabile. Potreste anche esserne spaventati a morte. Vedete disastri atmosferici, devastazioni ecologiche, la violenza nella società, il ridicolo nei mass-media.

Siete anche consapevoli che c’è più di uno sparuto numero di convincenti profeti che hanno profetizzato un certa apocalisse per questo periodo, e continuano a farlo.

E quando le grandi catastrofi non arrivano in un determinato momento, allora le spostano semplicemente un po’ più avanti. E più previsioni richiedete loro, più disperati vi sentite, dato che non c’è nessuna pentola d’oro alla fine del loro “arcobaleno”.

Così, per conservare un po’ di sanità mentale, ignorate e screditate spontaneamente quello che vi viene detto, continuando a pianificare il futuro come se niente stesse per accadere. È veramente l’unico modo per andare avanti nella vita quotidiana?


David Wilcock




venerdì 11 gennaio 2008

Pensieri

Tutto quello che volete postatelo qui!

5 commenti:

Anna Lisa ha detto...

Con l'avvento del nuovo anno ognuno di noi si è prefissato di essere migliore ,
avrete sentito dire e avrete detto mille volte da quest'anno non faro' piu' ...
etc...a pochi giorni da questo nuovo anno non si possono tirare delle somme
ma possiamo guardarci dentro e capire se i nostri buoni propositi erano solo
di facciata o invece siamo in grado di rendere questo mondo davvero migliore...
ognuno di noi nel nostro piccolo è in grado di farlo.Non c'e' bisogno di fare grandi cose,
un si in famiglia, un sorriso per strada ,o una carta messa in un cestino sono semplici
gesti che rendono la nostra vita e quella degli altri migliore.

Anna Lisa ha detto...

Una ragazza stava aspettando il suo volo in una sala d'attesa di un grande aeroporto. Siccome avrebbe dovuto aspettare per molto tempo, decise di comprare un libro per ammazzare il tempo. Comprò anche un pacchetto di biscotti. Si sedette nella sala VIP per stare più tranquilla. Accanto a lei c'era la sedia con i biscotti e dall'altro lato un signore che stava leggendo il giornale.Quando cominciò a prendere il primo biscotto,anche l'uomo ne prese uno; lei si sentì indignata ma non disse nulla e continuò a leggere il suo libro.Tra lei e lei pensò: "Ma tu guarda…se solo avessi un po' più di coraggio,gli direi quattro...". Così ogni volta che lei prendeva un biscotto,l'uomo accanto a lei, senza fare un minimo cenno, ne prendeva uno anche lui. Continuarono fino a che non rimase solo un biscotto e la donna pensò: "Ah, adesso voglio proprio vedere cosa mi dice quando saranno finiti tutti…!" L'uomo prima che lei prendesse l'ultimo biscotto lo divise a metà! "Ah, questo è troppo", pensò e cominciò a sbuffare e indignata si prese le sue cose il libro e la sua borsa e si incamminò verso l'uscita della sala d'attesa. Quando si sentì un po' meglio e la rabbia era passata, si sedette su una sedia lungo il corridoio per non attirare troppo l'attenzione e per evitare altri incontri spiacevoli. Chiuse il libro e aprì la borsa per infilarlo dentro quando....nell'aprire la borsa vide che il pacchetto di biscotti era ancora tutto intero nel suo interno. Sentì tanta vergogna e capì solo allora che il pacchetto di biscotti uguale al suo era di quell'uomo seduto accanto a lei che però aveva diviso i suoi biscotti con lei senza sentirsi indignato, nervoso.Al contrario di lei che aveva sbuffato,ma che ora si sentiva sprofondare

Antonio Bello ha detto...

Grande amore, grande storiellina!
E' davvero quello che succede ad ognuno di noi in una situazione del genere....grande piccirè!

Elicus ha detto...

Caro Antonio,
grazie davvero per i bellissi commenti che stai lasciando sul mio blog.

Io prontamente ti rispondo, perchè sono davvero molto significativi.

Un saluto e un ringraziamento particolare va anche alla tua dolce metà che molto gentilmente ha lasciato sul mio blog un suo pensiero.

Grazie ragazzi ,
così le distanze si accorciano.

Saluti,
Elio

Anonimo ha detto...

fratellone della squadra!!!!!!!!! eppur e pariat!!! E io con grande auspicio di stare bene ma no annanz a nu computer.... eh eh eh eh eh.............GRANDE ANTONIO (qui presente può confermare)..... So cuntent. Peccato per il napoli mio caro tonino che ti potrei pure parlare di persona ma visto che il napoli continua a perdere io so men cuntent. Però sempre FORZA NAPOLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! LAVEZZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!BLASI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!IEZZO!DOMIZZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!CANNAVARO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!GRAVA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!RULLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!DELLA BONA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!HAMSIK!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!GARGANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ZALAYETA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SOSA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!PAZIENZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SANTA CROCE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!MANNINI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!MONTERVINO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!GIANNELLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!LAVEZZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BIS BIS BIS e per finire cricri.................... fratello io ti saluto e ti abbraccio dalla curva B!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!cio enzo

News dai Blog amici