sta caricando...

Guardatevi intorno.

Osservate le persone nella vostra vita.Guardate i cambiamenti in voi stessi.

Il mondo non è forse un po’ cambiato rispetto a com’era giusto pochi anni, pochi mesi, o addirittura poche settimane fa? Tutto sembra andare così velocemente che è difficile stare al passo. Qualcosa sta sicuramente accadendo nel mondo, qualcosa di misterioso ed inspiegabile. Potreste anche esserne spaventati a morte. Vedete disastri atmosferici, devastazioni ecologiche, la violenza nella società, il ridicolo nei mass-media.

Siete anche consapevoli che c’è più di uno sparuto numero di convincenti profeti che hanno profetizzato un certa apocalisse per questo periodo, e continuano a farlo.

E quando le grandi catastrofi non arrivano in un determinato momento, allora le spostano semplicemente un po’ più avanti. E più previsioni richiedete loro, più disperati vi sentite, dato che non c’è nessuna pentola d’oro alla fine del loro “arcobaleno”.

Così, per conservare un po’ di sanità mentale, ignorate e screditate spontaneamente quello che vi viene detto, continuando a pianificare il futuro come se niente stesse per accadere. È veramente l’unico modo per andare avanti nella vita quotidiana?


David Wilcock




lunedì 3 marzo 2008

Zalayeta mette l'Inter KO! Mancini si arrende al San Paolo!


Ieri sera è stata una partita memorabile!

Il Napoli ferma l'Inter.La prima in classifica che fino ad ora aveva raccolto 10 pareggi e 10 vittorie, deve fermarsi ed inginocchiarsi dinnanzi ai quasi 80 mila presenti del San Paolo. Sembrava un sogno, ma solo dopo 3 min si capiva che era fatta!
Gli undici leoni sono in campo pronti a sbranare la loro preda. 90 min col fiato sospeso, un rigore sbagliato dall'autore del gol della vittoria, magico blasi, SUPER LAVEZZI SHOW.
Non si fermano mai, i giocatori del Napoli hanno corso tutta la partita e lottato su ogni pallone, è solo grazie ad un poco di fortuna ed a Julio Cesar che l'inter non è stato travolto da altri 4 o 5 goal.
Ma per ora va bene così, saliamo a 33 e ci allontaniamo dalla retrocessione e pensiamo già ai prossimi Big Match.
Sono convinto però che se giochiamo come ieri anche le grandi, e si è visto, dovranno arrendersi alla maestosità dell'atmosfera del San Paolo.

....e per coloro che vogliono rivivere quel momento magico....

3 commenti:

Elicus ha detto...

Mitico Napoli ! Questa ci voleva !

Sapevo che non avresti resistito alla tentazione dell'articolo ;)))


Ps: vacci piano con lo Zio... mi fa sentire vecchio ;P

Antonio Bello ha detto...

Ormai sei vecchio! ZIO! Ed io lo sapevo che non potevi far a meno di leggere l'articolo di uno che per il Naples VIVE!!!!!Forza Napoli!
Cià o' Zì!

Anna Lisa ha detto...

Auguri Elio sei diventato zio?Sono contenta...tanti auguri!Non commento il calcio x ovvi motivi!

News dai Blog amici