sta caricando...

Guardatevi intorno.

Osservate le persone nella vostra vita.Guardate i cambiamenti in voi stessi.

Il mondo non è forse un po’ cambiato rispetto a com’era giusto pochi anni, pochi mesi, o addirittura poche settimane fa? Tutto sembra andare così velocemente che è difficile stare al passo. Qualcosa sta sicuramente accadendo nel mondo, qualcosa di misterioso ed inspiegabile. Potreste anche esserne spaventati a morte. Vedete disastri atmosferici, devastazioni ecologiche, la violenza nella società, il ridicolo nei mass-media.

Siete anche consapevoli che c’è più di uno sparuto numero di convincenti profeti che hanno profetizzato un certa apocalisse per questo periodo, e continuano a farlo.

E quando le grandi catastrofi non arrivano in un determinato momento, allora le spostano semplicemente un po’ più avanti. E più previsioni richiedete loro, più disperati vi sentite, dato che non c’è nessuna pentola d’oro alla fine del loro “arcobaleno”.

Così, per conservare un po’ di sanità mentale, ignorate e screditate spontaneamente quello che vi viene detto, continuando a pianificare il futuro come se niente stesse per accadere. È veramente l’unico modo per andare avanti nella vita quotidiana?


David Wilcock




giovedì 28 febbraio 2008

IL Napoli affonda a Genova


Pensavo che l'incubo del periodo buio fosse finito.
La partita col Livorno invece è stata solo uno specchio per le allodole.
Pensavo ci fossimo scossi un poco, pensavo che la squadra avesse riaperto gli occhi, ed invece ieri a Genova non è stato così.
La nostra gemellata ci ha punito, siamo stati purgati da una EX squadra di serie B che sta facendo, a differenza nostra, un "super campionato", mentre noi invece ci culliamo sul fatto che visto che proveniamo dalla serie B dobbiamo accontentarci di non retrocedere.
Ieri speravo e credevo almeno in un pareggio, nonchè un' altra vittoria stentata e combattuta, mi ero recato con tanto di sciarpina del napoli a casa del mio "GRANDE" amico nonchè nuovo collega Rosario, abbiamo mangiato una buona pizza e poi lì "SCHIATI" sul divano a soffrire in campo con gli undici giocatori.
Le perplessità sono iniziate quando esce Hamsik ed entra Bogliacino...se qualcuno di voi sà perchè me lo dica. Successivamente le cose si mettono sempre peggio sul piano sostituzioni: esce gargano, l'unico a correre come un pazzo ed a pressare come una furia ed entra il POCHO. Ma la ciliegina sulla torta è che reja toglie solo all'ultimo SOSA che avrebbe dovuto stare in panchina sin dall'inizio ed inserisce l'inutile Montervino.
Adesso io mi chiedo: Che caxxo ci fanno in panchina Hamsik e Gargano?
Come si può sperare di vincere col Genoa giocando con quei giocatori?
Il POCHO è un grande ma non può giocare da solo....
Ecco quindi che siamo a 30 punti, con la Lazio alle calcagna ed a soli 6 punti dalla zona retrocessione.
Ma la cosa che mi fa più paura sono le prossime giornate...meglio non ricordarle ora!
Sempre e Solo Forza Napoli Wagliù!

2 commenti:

Elicus ha detto...

UEEEEEEEEEEE TONYYYYYYYY MUOVITI AD AGGIORNARE IL BLOG COL NOTIZIONE !!!

INTER AFFONDA !
INTER AFFONDA !
INTER AFFONDA !
INTER AFFONDA !
INTER AFFONDA !
INTER AFFONDA !INTER AFFONDA !
INTER AFFONDA !
INTER AFFONDA !

Il NAPOLI e' la prima squadra ad affondare l'inter !

Antonio Bello ha detto...

E come avevi preannunciato ZIO ELIO: L'INTER AFFONDA AL SAN PAOLO!

News dai Blog amici