sta caricando...

Guardatevi intorno.

Osservate le persone nella vostra vita.Guardate i cambiamenti in voi stessi.

Il mondo non è forse un po’ cambiato rispetto a com’era giusto pochi anni, pochi mesi, o addirittura poche settimane fa? Tutto sembra andare così velocemente che è difficile stare al passo. Qualcosa sta sicuramente accadendo nel mondo, qualcosa di misterioso ed inspiegabile. Potreste anche esserne spaventati a morte. Vedete disastri atmosferici, devastazioni ecologiche, la violenza nella società, il ridicolo nei mass-media.

Siete anche consapevoli che c’è più di uno sparuto numero di convincenti profeti che hanno profetizzato un certa apocalisse per questo periodo, e continuano a farlo.

E quando le grandi catastrofi non arrivano in un determinato momento, allora le spostano semplicemente un po’ più avanti. E più previsioni richiedete loro, più disperati vi sentite, dato che non c’è nessuna pentola d’oro alla fine del loro “arcobaleno”.

Così, per conservare un po’ di sanità mentale, ignorate e screditate spontaneamente quello che vi viene detto, continuando a pianificare il futuro come se niente stesse per accadere. È veramente l’unico modo per andare avanti nella vita quotidiana?


David Wilcock




lunedì 14 aprile 2008

L' intertoto è sempre più vicino.....


Finalmente il Napoli torna a vincere di pomeriggio, e lo fa con una buona prestazione che mette ormai in cassaforte la salvezza.
Il Napoli comincia subito bene e dopo 2 minuti sfiora il gol con Lavezzi. Nei primi dieci minuti gli azzurri battono 4 calci d'angolo e pressano l'Atalanta. Al 15' si fa vedere la squadra di Del Neri con Tissone che da fuori scaglia un gran tiro, sul quale Iezzo para sicuro. Il primo tempo va avanti senza troppe emozioni, tuttavia si chiude con un grande possesso palla del Napoli, 16:47 contro gli 11:06 dell'Atalanta. Nel secondo tempo il Napoli torna in campo senza Blasi bloccato da problemi intestinali, lo sostituisce Pazienza. Gli azzurri partono fortissimo, con Gargano che al 49' da fuori impegna Coppola, che si ripete subito dopo su un cross di Mannini. Al 57' entra Sosa e esce Calaio' tra i fischi del S.Paolo. Al 58' Lavezzi viene messo giù da Coppola, l'arbitro lascia correre, ma il fallo era da rigore. Nella fase centrale del secondo tempo grazie ad un ottimo Gargano il Napoli domina a centrocampo, e al 61' Lavezzi parte in posizione regolare, e a tu per tu con Coppola gli spara addosso il pallone dell'uno a zero. Dopo solo due minuti pero' ancora il Pocho fa partire un missile da fuori area, Coppola si supera, ma è pronto sulla ribattuta Hamsik che firma la sua ottava rete stagionale. Al 66' il Napoli chiude la partita. Sosa largo sulla sinistra mette al centro per Lavezzi che avvalendosi di un rimpallo mette dentro(di mano) la palla del 2 a 0. Il Napoli dopo il secondo gol gestisce il possesso palla, con Pazienza che da ordine alla manovra. All'82' Lavezzi e Hamsik hanno la possibilita' di portare a tre i gol del Napoli, ma Coppola sventa il pericolo. L'Atalanta fa il suo primo tiro del secondo tempo al 91' con Guarente, ma Iezzo con sicurezza para a terra. Dopo 5' di recupero i tifosi festeggiano la vittoria dei loro campioni GRANDI WAGLIUUUU!
Il video delle fasi salienti...

video

3 commenti:

Anonimo ha detto...

LAVEZZI ED HAMSIK sono stati dichiarati INCEDIBILI!
La società inoltre ha rinnovato il contratto sia ad Hamsik che manifesta la sua felicità nello stare a Napoli e il disinteressamento completo verso altre società sia a Reja.
Quest'ultima non è che mi faccia tanto gioire ma se si pensa al risultato ottenuto quest'anno, va più che bene....FORZA NAPOLI!

Anna Lisa ha detto...

Complimenti al Napoli...bhe' amore puoi anke dire la verita' ...il Napoli ha segnato quando mi sn seduta accanto a te ...e non volevi ke me ne andassi!Da precisare mica perche' mi volevi vicina?NOOOOOOOO x scaramanziaaaaaaaaaaa!..Ti amo!Forza Milan!

Antonio Bello ha detto...

ahahahah, la prox volta se la rivediamo nelle stesse condizioni ci siederemo esattamente allo stesso modo!Ti amo ciao ciao

News dai Blog amici