sta caricando...

Guardatevi intorno.

Osservate le persone nella vostra vita.Guardate i cambiamenti in voi stessi.

Il mondo non è forse un po’ cambiato rispetto a com’era giusto pochi anni, pochi mesi, o addirittura poche settimane fa? Tutto sembra andare così velocemente che è difficile stare al passo. Qualcosa sta sicuramente accadendo nel mondo, qualcosa di misterioso ed inspiegabile. Potreste anche esserne spaventati a morte. Vedete disastri atmosferici, devastazioni ecologiche, la violenza nella società, il ridicolo nei mass-media.

Siete anche consapevoli che c’è più di uno sparuto numero di convincenti profeti che hanno profetizzato un certa apocalisse per questo periodo, e continuano a farlo.

E quando le grandi catastrofi non arrivano in un determinato momento, allora le spostano semplicemente un po’ più avanti. E più previsioni richiedete loro, più disperati vi sentite, dato che non c’è nessuna pentola d’oro alla fine del loro “arcobaleno”.

Così, per conservare un po’ di sanità mentale, ignorate e screditate spontaneamente quello che vi viene detto, continuando a pianificare il futuro come se niente stesse per accadere. È veramente l’unico modo per andare avanti nella vita quotidiana?


David Wilcock




lunedì 17 dicembre 2007

Milan campione del mondo travolge il Boca 4-2


Il Milan ha vinto il Mondiale per club. Nella finale di Yokohama, i rossoneri hanno battuto per 4-2 gli argentini del Boca Juniors. Con questo successo il Milan e' la squadra piu' titolata al mondo con 18 trofei internazionali, uno in piu' del Boca.

La formazione di Carlo Ancelotti e' passata in vantaggio al 21' con Filippo Inzaghi. Pareggio immediato del Boca, a segno al 23' con Rodrigo Palacio.

Nella ripresa, il Milan ha dilagato con le reti di Alessandro Nesta (50'), Kaka' (61') e ancora Inzaghi (71'). All'85', l'autogol di Massimo Ambrosini
ha fissato il risultato sul 4-2.

E' ottimo l'inizio di gara dei rossoneri, con un'ottima occasione dopo appena 5 minuti per Inzaghi, che sfiora il palo con un diagonale su servizio di Seedorf. Ma il gol e' nell'aria e arriva al 21': solita azione travolgente di Kaka', che penetra centralmente, si vede ribattere il sinistro e poi serve Inzaghi che, solissimo al centro dell'area, porta i rossoneri in vantaggio con un piatto destro.

La reazione del Boca e' pero' fulminante. Passano meno di due minuti e, su azione di calcio d'angolo, Palacio svetta indisturbato e batte Dida senza difficolta'. Il grave errore difensivo vanifica il bell'inizio di gara dei rossoneri, che nel finale della prima frazione soffrono la velocita' degli argentini.

La squadra di Ancelotti torna pero' in campo col piglio giusto, e dopo 5 minuti trova il gol del vantaggio. A segnarlo e' Alessandro Nesta, che su punizione di Pirlo deviata da Ambrosini supera il portiere argentino Caranta con una bordata. Il Boca e' ora costretto ad attaccare e sfiora il pari al 59', con un clamoroso palo di Ibarra. Da quel momento in poi, pero', il Milan fa faville in contropiede. Al 61' Kaka' trova la meritata marcatura con un sinistro in diagonale al termine dell'ennesima azione personale e al 70' e' Inzaghi a firmare la doppietta al termine di una bella azione iniziata da Seedorf e proseguita ad Kaka' con un delizioso assist per 'Superpippo', che dopo la doppietta di Atene segna altri due gol in una finale decisiva.

Con i rossoneri in dieci (espulso Kaladze al 77'), a cinque minuti dal novantesimo gli argentini trovano il secondo gol grazie allo sfortunato tocco di Ambrosini su tiro di Ledesma, anch'egli poi espulso. Il Milan conquista cosi' per la quarta volta il titolo di campione del mondo per club e, soprattutto, stacca il Boca nella classifica dei trofei internazioniali (18 contro i 17 degli argentini). Con il Mondiale per club i rossoneri chiudono un anno d'oro dopo le vittorie di Champions League e Supercoppa europea.

1 commenti:

Francesca ha detto...

siamo noi siamo noi i campioni del mondo siamo noi.....!!!Milan campione d'Europa,Supercampioni d'Europa e campioni del mondo....milan di tutto di più!

News dai Blog amici